Bayer e Monsanto pronte a cedere assets per $2.5bn

La tedesca Bayer e il gruppo statunitense Monsanto sarebbero in procinto di cedere assets per almeno $2.5bn e questo per facilitare il processo di approvazione del mega merger da $66bn da parte delle autoritá antitrust. Gli esperti del settore prevedono che verranno cedute le divisioni divisioni relative a soia, cotone e canola (olio) e brand come LibertyLink. Alcuni analisti di mercato prevedono che il gigante tedesco BASF sarà uno dei principali bidder degli assets dismessi. Il processo di approvazione é comunque previsto risolversi positivamente in quanto Bayer è principalmente attiva nel settore dei pesticidi, mentre Monsanto in quello delle sementi geneticamente modificate. (Fonte Business Recorder)