Innarestabile Thermo Fisher: annunciati tre nuovi prodotti in pochi giorni

La statunitense Thermo Fisher ha annunciato tre nuovi prodotti innovativi nell’arco di pochi giorni a conferma del buon momento del gruppo, il cui titolo (Wall Street) ha guadagnato il 25% dall’inizio dell’anno. Lunedì Oncomine DS Target Test ha ottenuto la PMA (premarket approval) dalla FDA. Il prodotto è un nuovo tool diagnostico che fa lo scan di campioni biologici per la ricerca di biomarcatori del tumore al polmone a non piccole cellule (NSCLC). Il prodotto è stato sviluppato in cooperazione con i gruppi farmaceutici Novartis e Pfizer. Il nuovo strumento analitico sfrutta la tecnologia Ion AmpliSeq, sviluppata da Thermo Fisher, ed è in grado di faro lo screening di ben 23 geni clinicamente associati al NSCLC. Importate ricordare che il tumore al polmone è quello che ha la più alta mortalitá tra tutti i tumori, e i NSCLC rappresentano l’85% del totale dei tumori al polmone. Ieri Thermo Fisher ha inoltre annunciato di aver reso disponibile alle forze di polizia due nuovi strumenti analitici per la determinazione nelle urine di cannabinoidi sintetici noti generalmente come “Spice,” “K2” e “Kronic,” e che sono 100 volte più potenti della marijuana. I due nuovi kit sono commercializzati con i nomi: CEDIA AB-PINACA e CEDIA UR-144/XLR11
(Fonte Thermo Fisher)