Xarelto più efficace dell’aspirina nel prevenire trombosi

La prestigiosa rivista The New England Journal of Medicine ha pubblicato sabato uno studio che mostra che rivaroxaban è più efficace del 70% dell'aspirina nel prevenire formazione di trombi all'interno dei vasi sanguigni, senza però i rischio di sanguinamenti interni che si osservano invece nei pazienti trattati con aspirina. Lo studio è durato un anno ed è stato condotto su 3365 pazienti in 30 paesi e i risultati sono stati presentati al American College of Cardiologyents. Rivaroxaban è una molecola inizialmente sviluppata da Bayer ma ora commercializzata da Janssen Pharmaceuticals (Johnson & Johnson) con il nome Xarelto. (Fonte NEJM)