Actelion e Johnson & Johnson presentano il potenziale deal alle autoritá svizzere

Il gruppo biotech elvetico Actelion e Johnson & Johnson hanno presentato alla comminissione elvetica incaricata di sorvegliare sulle acquisizioni in Svizzera il deal da $28bn strutturato dopo la ripresa dei negoziati tra i due gruppi avvenuta dopo Natale. Actelion fondata nel 1997 dall'ex executive Roche Jean-Paul Clozel, impiega oltre 2500 dipendenti e nel 2015 ha generato vendite per oltre CHF2bn. Il focus del gruppo svizzero è nel settore terapeutico del controllo della pressione intrapolmonare con i farmaci Tracleer, Opsumit e Uptravie. Il deal a cui starebbero lavorando le due parti prevederebbe la creazione di una nuova entitá che comprenderá le attivitá di ricerca di Actelion e che sará poi quotata in borsa e diventerá indipendente da Actelion stessa. La ricerca, con oltre 800 ricercatori, è il vero motore di Actelion e richiede almeno $2bn per poter continuare le ricerche e garantire lo sviluppo della pipeline. (Fonte Tages Anzeiger)