Al di sotto delle aspettative le previsioni di Pfizer per il 2017

La multinazionale statunitense Pfizer ha reso noto oggi prima dell’apertura di Wall Street le previsioni per il 2017 e in contemporanea ha presentato i risultati relativi al Q4-2016. Il gruppo guidato da Ian Read prevede di generare nel 2017 vendite per $52-$54bn che è una stima leggermente inferiore alle attese degli analisti, che avevano previsto $54.4bn. Nel Q42016 Pfizer ha prodotto un fatturato di $13.6bn (in linea con le attese) e un EPS di 0.47 dollari (vs $0.5 le attese). Il segmento Innovative Health, che commercializza i prodotti più innovativi ha riportato vendite per $7.73bn (+1% vs Q42015) e questo grazie alle buone performance di Viagra, Lyrica e Ibrance. Al contrario il segmento Essential Health ha riportato un crollo delle vendite dell’8% al livello di $5.9bn. Consumer Health continua a crescere e ha registrato un +2% ($950m), grazie soprattutto a Advil, Chapstick e Centrum. Il titolo Pfizer ha perso lo 0.83% in premarket subito dopo l’annuncio dei risultati. (Fonte Pfizer)