Approvato in Europa il biosimilare di Humira sviluppato da Boehringer Ingelheim

La agenzia per il farmaco europea, EMA, ha approvato Cyltezo di Boehringer Ingelheim che è il biosimilare del blockbuster Humira (AbbVie). L’EMA ha recentemente approvato anche il biosimilare sviluppato da Amgen e che sarà commercializzato dall’ottobre 2018 con il nome Amgevita. L’approvazione in US procede con maggiori difficoltà a causa delle azioni legali intraprese da AbbVie e volte a proteggere il farmaco. Importante ricordare che Boehringer Ingelheim sta sviluppando BI 695502, il biosimilare dell’antitumorale di Roche Avastin (bevacizumab) che è in Phase-III.

(Fonte Boehringer Ingelheim)