Approvato in India il biosimilare di infliximab

EPIRUS Biopharmaceuticals, Inc., azienda biofarmaceutica con sede a Boston focalizzata sullo sviluppo e la commercializzazione globale di anticorpi monoclonali biosimilari, ha annunciato di aver ricevuto le approvazioni finali per la commercializzazione e la produzione per il suo biosimilare di Remicade (infliximab), BOW015, da parte del Drug Controller General of India. Si tratta del primo biosimilare di infliximab approvato in questa nazone, destinato al trattamento di malattie infiammatorie, incluse l’artrite reumatoide, il morbo di Crohn, la spondilite anchiosante, la colite ulcerosa, l’artrite psoriasica e la psoriasi. BOW015 sarà prodotto da Reliance Life Sciences presso il sito di Mumbai. EPIRUS ed il suo partner commerciale Ranbaxy Laboratories Limited prevedono di lanciare il farmaco, con il brand Infimab, nei primi mesi del 2015. Le due aziende hanno firmato un accordo di licenza per il prodotto nello scorso gennaio, secondo il quale EPIRUS svilupperà e fornirà il farmaco, mentre Ranbaxy provvederà alla registrazione e alla commercializzazione di BOW015 in India ed in altri territori nel sud est asiatico, nord Africa ed altre nazioni.
(Fonte Business Wire)