AstraZeneca presenta nuovi ottimi dati clinici per Farxiga (diabete)

AstraZeneca ha presentato ieri al congresso della American Heart Association che si è concluso ieri a Chicago i dati relativi al trial clinico DECLARE-TIM che ha riguardato la sperimentazione di Farxiga (dapagliflozin) su pazienti diabetici. I dati mostrano che i pazienti trattati con Farxiga hanno un ridotto rischio (-17%) di ospedalizzazione per complicazioni cardiologiche, le quali sono relativamente comuni in pazienti con diabete di tipo-2, una malattia che colpisce 425 milioni di persone a livello globale.

AstraZeneca ha presentato pochi giorni fa i dati relativi alla terza trimestrale che hanno mostrato per la prima volta dal 2014 segni di ripresa. Farxiga in particolare, ha registrato un aumento del 32% del volume di vendite YTD, che hanno raggiunto i $994m ovvero il 6% del fatturato dell’intero gruppo. Un forte contributo alle vendite di Faxiga lo hanno dato i mercati emergenti dove Farxiga ha registrato un aumento del 57% ($242m).

(Fonte AstraZeneca)