Attesa nuova regolamentazione sulle sostanze ammesse negli integratori alimentari

(di Maurizio Salamone) Il Ministero della Salute intende regolamentare gli apporti di alcune sostanze considerate "bio-attive o bio-funzionali", attualmente ammesse negli integratori dalla vigenti Linee Guida ma prive ad oggi di dosi massime di impiego. Queste sostanze non comprendono le vitamine e i minerali (già regolamentati), nè gli estratti vegetali. Lo scopo è definirne gli apporti massimi giornalieri in attesa di un quadro regolatorio più organico. Tra queste sostanze molti nutrienti usati correntemente dagli sportivi come la carnitina, la creatina e gli amminoacidi essenziali, antiossidanti come l'acido alfa-lipoico, e prodotti per la regolazione del colesterolo plasmatico come la monacolina. La nuova regolamentazione richiederà per molte di queste sostanze anche una specifica avvertenza aggiuntiva da inserire in etichetta. La lista delle sostanze in oggetto è consultabile sul sito del Ministero della Salute. (Fonte Ministero della Salute)