BASF e Gazprom perfezionano lo scambio di assets

Il gigante dell'energia russo Gazpron e la più grande azienda chimica la mondo, BASF, hanno concluso un accordo che prevede l'acquisizione da parte di Gazprom del 20% delle riserve immagazzinate in Germania. L'accordo dovrebbe diventare effettivo per giugno. Le due aziende sono già partner commerciali dal 2012 e proprio il 23 dicembre dello scorso anno avevano firmato un protocollo di intesa che regolava lo scambio di assets tra i due gruppi. In parallelo Gazprom ha anche completato l'acquisizione del deposito di gas a Bremen Astora. La transazione sarà, una volta perfezionata, una delle più grosse transazioni nella storia della chimica/energia in Europa e renderà la Germania ancora più dipendente dal gas proveniente dalla Russia. (Fonte Die Welt)