BASF mette a segno la sua più grande acquisizione di sempre

La tedesca BASF ha da pochi giorni annunciato la più grande acquisizione mai fatta dal gruppo di Ludwigshafen, infatti venerdì ha reso noto di aver concluso con successo le trattative per acquisire una parte consistente del business relativo alle sementi di Bayer per €5.9bn, corrispondente a 15x EBITDA. La divisione acquisità ha generato lo scorso anno un fatturato di circa €1.3bn con un profitto operativo di €385m. Con questa mossa il CEO Kurt Bock assicura a BASF un ruolo di primaria importanza nel settore delle sementi, in cui BASF non era finora attiva. L'accordo è stato dettato dall'esigenza da parte di Bayer di ridurre la quota di mercato nel settore dopo l'acquisizione di Monsanto, il quale potrebbe essere bloccato dalle autorità antitrust in caso di posizione dominante di mercato. (Fonte Börsen Zeitung)