Bayer acquisisce Monsanto per $66bn

Oggi, prima dell’apertura di Wall Street Bayer ha annunciato l’acquisizione della statunitense Monsanto per $66bn (con debiti) creando così il più grande gruppo al mondo nel settore di pesticidi e sementi. Bayer ha iniziato a negoziare con Monsanto a maggio quando aveva offerto $122 per azione. La transazione prevede una valutazione di $128 per azione (6% più dell’offerta iniziale) tutto in cash e secondo il management del gruppo di Leverkusen genererá circa $1.5bn in sinergie. Investitori e azionisti hanno espresso nel passato perplessitá circa il possibile deal per l’alto livello di indebitamento del gruppo e che già l’anno scorso ammontava a €17.45bn. L’acquisizione trasforma radicalmente Bayer che ora avrá il 50% del fatturato dall’agrochimica mentre prima dell’accordo contava per il 30%. Infatti nel 2015 Bayer Crop Science aveva generato $10.4bn mentre Monsanto $15.0bn. Il titolo Bayer (Francoforte) ha guadagnato il 3% subito dopo l’annuncio.
(Fonte Bayer, WSJ, Bloomberg)