Bayer sorprende il mercato con risultati superiori alle attese; il farmaceutico si conferma come il vero motore del gruppo

Il gruppo tedesco Bayer ha reso noti i risultati finanziari relativi al 2016 e questi sono risultati migliori delle attese, grazie soprattutto alle eccellenti performance della divisione farmaceutica. Al contrario sono risultati al di sotto delle aspettative i conti della divisione crop protection e questo è principalmente dovuto al rallentamento della domanda dall'America Latina. Il volume di vendite ha raggiunto nel 2016 i €46.8bn (+1.5% vs 2015) e l'EBITDA è cresciuto del 10% a €11.3bn. L'ultima parte dell'anno ha visto un'impennata del fatturato e dell'EBITDA, quest'ultimo in particolare è cresciuto del 13.7%. La divisione farmaceutico ha visto l'EBITDA crescere del 14% a €5.3bn trainata soprattutto dai farmaci che richiedono prescrizione medica (+9%). Tra i farmaci che hanno contribuito maggiormente vi sono Xarelto, Eylea, Xofigo, Stivarga e Adempas che insieme hanno generato un volume di vendite di €5.4bn (+28% vs 2015). Meno soddisfacenti le performance della divisione Consumer Health il cui fatturato é aumentato mentre l'EBITDA è calato rispetto all'anno precedente. (Fonte Bayer)