Biogen Idec, risultati positivi per un prodotto sperimentale nel morbo di Alzheimer

Biogen Idec ha annunciato dati relativi ad una analisi ad interim pre-specificata dello studio di Fase Ib PRIME di aducanumab (BIIB037), nel quale il prodotto ha mostrato un profilo di sicurezza adeguato e risultati positivi riguardo le valutazioni radiologiche e cliniche in pazienti con prodromi o sintomi lievi del morbo di Alzheimer. Questi dati sono stati presentati nei giorni scorsi alla 12th International Conference on Alzheimer’s and Parkinson’s Diseases and Related Neurological Disorders che si è tenuto a Nizza. Ciò che è stato rilevato nello studio è che il trattamento con aducanumab ha prodotto una riduzione dose-dipendente delle placche di beta-amiloide a livello cerebrale. Si ritiene che le placche amiloidi giochino un ruolo importante nello sviluppo della sintomatologia del morbo di Alzheimer. Basandosi su questi risultati positivi ed incoraggianti, l’azienda intende procedere nello sviluppo clinico di aducanumab, ipotizzando l’inizio dell’arruolamento di Fase III nell’ultima parte di quest’anno.
(Fonte Biogen Idec press release)