Boehringer Ingelheim firma un nuovo accordo di ricerca da $300m per rafforzare la sua posizione nel settore oncologico

Il gruppo farmaceutico tedesco Boehringer Ingelheim ha annunciato la firma di un accordo con la bniotech di Cambridge-Massachussets Epizyme per lo sviluppo di due regolatori genici del tumore non ancora sperimentati clinicamente. In particolare, i candidati studiati sono due enzimi delle famiglie delle elicasi e delle istone acetiltranferasi (HAT), entrambi collegati allo sviluppo della disregolazione genica nei tumori.

L’accordo prevede che Epizyme riceverà $15m cash alla firma a cui si aggiungeranno altri $5m per finanziare le prime attività scientifiche. È previsto inoltre il pagamento di Royalties sulle vendite in USA fino ad un massimo di $280m.  Questo è di fatto l’ennesimo accordo di ricerca firmato dal gruppo di Mainz che sembra sempre più orientato a svilupparsi verso i nuovi settore della precision medicine.

(Fonte Boehringer Ingelheim)