Il brillante futuro di Juno Therapeutics

Nonostante Juno Therapeutics (Seattle) non abbia ancora alcun prodotto sul mercato ha raggiunto di recente un valure di mercato di oltre $2.8bn e questo perchè ha sviluppato la CAR-T therapy, una moderna immunoterapia per il trattamneto di tumori. A suo favore Juno ha anche una cooperazione con Celgene della durata di 10 anni, per la quale quest'ultima ha sborsato circa $1bn. Juno ha anche avuto momenti difficili, come quando il trial clinico per il suo candidato JCAR015 per il trattamento della leucemia linfoplastica, è stato fermato dalle autorità per la morte di 3 pazienti. Juno è riuscita poi a convincere il panel di esperti che le morti erano da associare alla chemio terapia e per questo il trial é stato ripreso. Il ritardo nel test per l'approvazione di JCAR015 ha permesso alla concorrente Kite (finanziata Novartis) di accellerare e di entrare probabilmente per prima nel mercato con una terapia CAR-T. (Fonte The Economist)