Buoni risultati di Phase-III per Cyramza di Eli Lilly (tumore al fegato)

Ieri la statunitense Eli Lilly ha comunicato i risultati del trial clinico Phase 3 REACH-2 condotto su pazienti con tumore al fegato (HCC) e trattati con Cyramza (ramucirumab) come terapia di seconda linea. I risultati sono stati positivi e il titolo è stato subito premiato dagli investitori con un guadagno del 2.55%. Eli Lilly intende ora preparare la richiesta di approvazione alla vendita che verrà depositata prima di H2 2018. Secondo gli investitori questa nuova indicazione per Cyramza potrebbe tradursi in un volume di vendite di $960m pa (2021). Cyramza è già approvata per il trattamento di altre forme di tumore come stomaco e polmone e ha generato nel Q4 2017 un fatturato di $204.8m.

(Fonte Yahoo Finance)