Carmat spera nell’approvazione del suo cuore artificiale per il 2015

La francese Carmat spera di concludere i trials sull'uomo per il suo cuore artificiale per la fine del prossimo anno e ottenere l'approvazione in EU per un lancio ai primi mesi del 2015. Così ha affermato il CEO dell'azienda, Marcello Conviti, a Reuters. Carmat è inoltre alla ricerca di un partner negli Stati Uniti per essere presenti anche in quel mercato. In settembre l'azienda ha ottenuto il via libera dalle autorità francesi per testare i primi impianti umani del device in quattro pazienti in tre ospedali francesi. Il prodotto è progettato per sostituire il cuore per più di cinque anni. (Fonte Reuters)