venerdì, 20 ottobre 2017 - 5:03

Aziende

Eli Lilly firma un accordo da $1.7bn con la tedesca CureVac

Eli Lilly ha investito (via equity) €45m nella biotech tedesca di Tubingen CureVac con lo scopo di finanziare lo sviluppo di 5 vaccini contro il cancro. L’accordo tra le due aziende prevede anche un iniziale pagamento di $50m per finanziare…

Bracco acquisisce l’olandese Surgvision

Bracco Imaging, parte del gruppo Bracco, ha acquisito l’olandese Surgvision; una start-up focalizzata nello sviluppo di sistemi di supporto visivo a fluorescenza per chirurghi (Fluorescence Image Guided Surgery) per facilitare le operazioni su tumori solidi. Le parti non hanno fornito…

Chiesi firma un accordo di licenza con Protalix del valore di $370m

L’azienda israeliana Protalix Biotherapeutics ha annunciato oggi la firma di un accordo di licenza con Chiesi Farmaceutici per pegunigalsidase alfa (PRX-102) del valore di $370m. L’accordo prevede la cessione dei diritti di commercializzazione di PRX-102 in tutto il mondo ad…

NASH, Takeda sigla un accordo con HemoShear

Takeda Pharmaceutical ed HemoShear Therapeutics, azienda biotech privata, hanno stretto un accordo di collaborazione per la scoperta e lo sviluppo di nuove terapie per patologie epatiche, tra le quali la NASH. La piattaforma REVEAL-Tx, di HemoShear, applica i principi del…

L’evoluzione del mercato dei blockbuster secondo JP Morgan

La ricerca di nuovi blockbuster è da sempre la priorità dei grandi gruppi farmaceutici e questo trend continuerà anche nel prossimo futuro. Secondo JP Morgan si avranno sempre più farmaci che appartengono alla nuova categoria definita “personalized and precision medicine”…

Sanofi investe €170m nel sito produttivo di Val-de-Reuil in Francia

La francese Sanofi ha annunciato oggi l’intenzione di investire €170m per l’espansione del sito produttivo di Sanofi Pasteur a Val-de-Reuil (Eure-Francia) per la produzione di vaccini anti influenzali. Il completamento dei lavori di espansione è previsto per il 2021 e…

Forse prossima l’approvazione di una nuova terapia genetica

Domani giornata importante per tutte le aziende che lavorano nel settore delle terapie genetiche, questo perchè si riunirà l’advisory committee della FDA per discutere Luxturna (voretigene neparvovec), una terapia genetica sviluppata da Spark Therapeutics. Luxturna è stata sviluppata per curare…

È riuscita bene la IPO di Rhythm Pharmaceuticals, +52%

La giovane azienda di Boston Rhythm Pharmaceuticals ha festeggiato i suoi primi giorni in borsa (Nasdaq) con un exploit che ha portato la capitalizzazione a $706m. La IPO del 6 ottobre era partita con una valutazione di $17 per azione…

Janssen investe in Irlanda

La statunitense Janssen (gruppo Johnson and Johnson) ha emesso un comunicato stampa nel quale informa circa il piano di espansione da €300m del sito irlandese di Ringaskiddy (Cork) che genererà almeno 200 nuovi posti di lavoro una volta a regime…

Ottimismo sul futuro di Teva nonostante le recenti difficoltà

L’azionista ed ex executive di Teva Chaim Hurvitz ha rilasciato un’intervista nel quale si è mostrato ottimista circa il futuro del gruppo. Secondo Hurvitz l’indebitamento da $35bn, generatosi con l’acquisizione di Actavis, è gestibile perchè le banche non stanno al…

IL CEO Claudio Albrecht illustra la nuova strategia per Stada

Il settimanale tedesco WirtschaftsWoche ha pubblicato questa settimana una lunga intervista a Claudio Albrecht, neo-CEO del gruppo farmaceutico tedesco Stada, che si è subito dimostrato estremamente critico verso il management che lo ha preceduto, che ha giudicato incapace di controllare…

Sanofi da incarico alle banche di cercare acquirenti per Zentiva

Il quotidiano francese Le Figaro ha oggi pubblicato la notizia che il gruppo farmaceutico francese Sanofi avrebbe dato incarico alle banche JPMorgan e Rothschild di cercare acquirenti per la divisione Zentiva che produce e commercializza generici per il mercato europeo….

J&J abbandona il settore delle pompe insuliniche (Animas)

La controllata di Johnson and Johnson Animas Corp. ha annunciato oggi prima dell’apertura dei mercati di voler cessare tutte le attivitá legate alle pompe insuliniche. I brand più importanti di Animas sono Animas Vibe e OneTouch Ping che non saranno…

Un’analisi della multinazionale italiana Menarini

Milano Finanza ha dedicato un lungo articolo alla multinazionale italiana Menarini, la quale è crescita negli ultimi anni con un tasso superiore a quello del comparto. Il gruppo controllato dalla holding Pharmafin, che appartiene alla famiglia Aleotti, ha registrato un…

Nimbus firma un accordo di cooperazione con Celgene

La statunitense Nimbus Therapeutics (Cambridge MA-USA) ha firmato un nuovo importante accordo di cooperazione con una multinazionale farmaceutica. Questa volta l’accordo è stato firmato con Celgene e riguarda due programmi in fase preclinica con un inibitori Tyk2 e un non-nucleatide…

Il difficile momento di Teva Pharmaceutical

Il mensile economico-finanziario tedesco Manager Magazin ha dedicato un lungo articolo al gruppo farmaceutico israeliano Teva, le cui recenti misavventure lo hanno portata ad essere considerato come un tipico caso di mismanagement. Teva ha la sede ad una mezz’ora di…