Aziende - Pagina 5 di 94 - GoINPHARMA
domenica, 24 marzo 2019 - 6:11

Aziende

Toni dimessi per l’ultima trimestrale di Ian Read, CEO di Pfizer

Pfizer ha riportato oggi i risultati finanziari relativi al terzo trimestre e questi hanno deluso gli investitori che hanno abbandonato il titolo che ha perso quasi il 2% in apertura dei mercati (Wall Street). Il gruppo di New York ha giustificato…

Takeda valuta la cessione della divisione OTC in Europa ($11bn)

Takeda Pharmaceuticals starebbe valutando insieme agli analisti della banca d’affari JPMorgan la cessione del business OTC in Europa. Secondo gli esperti la cessione di questa parte del gruppo aiuterebbe ad appianare l’indebitamento che si è creato con l’acquisizione da $62bn…

Finalmente una trimestrale positiva per Gilead

La terza trimestrale di Gilead è stata la prima a presentare segni di recupero per il colosso biotech californiano. La divisione che vende prodotti per la cura dell’epatite C ha ulteriormente perso fatturato a favore della concorrenza (-14%). In totale…

Johnson & Johnson acquisisce la giapponese Ci:z Holdings per $2.05bn

Johnson & Johnson ha informato i mercati circa l’intenzione di acquisire il rimanente 80% della giapponese Ci:z Holdings per ¥230bn ($2.o5bn) di cui possiede già il 20%. La mossa di Johnson and Johnson rafforza la presenza del gruppo americano nel…

Giornata contradditoria per BMS all’EMSO di Monaco

Ieri giornata in chiaroscuro per Bristol-Myers Squibb al congresso dell’ESMO che si sta tenendo a Monaco di Baviera. Il gruppo statunitense ha presentato buoni risultati per il trial clinico di Phase-III CheckMate -214 condotto su malati di carcinoma metastatico al rene…

Buoni risultati clinici (tumore alle ovaie) per Lynparza di AstraZeneca

Il dipartimento di PR di AstraZeneca non si ferma neanche la domenica e infatti oggi pomeriggio ha emesso un comunicato stampa nel quale informa che l’antitumorale Lynparza (inibitore PARP) si è dimostrato efficace su donne con carcinoma alle ovaie appena diagnosticato….

Amgen diventa azionista di Oxford Nanopore (sequenziatori di DNA)

Il gruppo biotech statunitense Amgen ha annunciato un investimento  da GBP50m in equity nel produttore britannico di sequenziatori di DNA Oxford Nanopore. La mossa di Amgen conferma l’impegno del gruppo nell’approccio genico nella ricerca di terapie per alcune importanti malattie….

Pfizer si prepara ad annunciare 1800 tagli a livello globale

Pfizer punta a ridurre il prossimo anno del 2% la sua forza lavoro e questo corrisponde a circa 1800 tra licenziamenti e prepensionamenti a livelli globale. Secondo molti analisti questo è di fatto il primo gesto del nuovo CEO Albert…

Un’altra buona trimestrale del gruppo Roche

Ieri il gruppo Roche ha presentato i risultati della terza trimestrale dell’anno e questi hanno convinto gli investitori che hanno spinto il titolo (Zurigo) in alto dell’1%. Roche ha riportato un aumento del fatturato rispetto ai primi 9 mesi del…

Ecco come AbbVie protegge Humira dalla concorrenza dei similari

Pochi giorni fa Sandoz-Novartis ha annunciato di aver raggiunto un accordo con l’americana AbbVie che ha portato a posporre il lancio in USA a settembre 2023 di Hyrimoz (adalimumab) che è il biosimilare del blockbuster Humira (adalimumab). L’accordo tra i due…

Allergan cede Rhofade per €65m

La statunitense Aclaris Therapeutics (Pennsylvania) ha acquisito per $65m I diritti a livello globale per il farmaco Rhofade di Allergan. Rhofade è una terapia cutanea per il trattamento dell’eritema facciale cutaneo che era stato incluso nel 2011 nel portfolio di…

Accordo per una immunoterapia combo tra Bristol-Myers Squibb e Compugen

La multinazionale statunitense Bristol-Myers Squibb (BMS) ha comunicato ieri l’intenzione di investire $12m in azioni della biotech israeliana Compugen al fine di finanziare i trial clinici del candidato COM701 che verrà sperimentato in combinazione con l’immunoterapico Odpivo. Con L’accordo BMS acquisisce 2.4m…

Al di là di ogni attesa il debutto in borsa di Allogene

La biotech statunitense Allogene ha fatto ieri il suo debutto sul mercato (Nasdaq) e ha guadagnato oltre il 43% nella sua prima giornata di contrattazione portando la capitalizzazione a $324m (diluito $22bn). L’azienda è stata fondata dai due scienziati Arie…