giovedì, 23 novembre 2017 - 14:57

Studi

Una mutazione genetica può proteggere dal diabete?

Sono stati pubblicati nella rivista Science Advances i risultati di una ricerca che lega una mutazione genetica a una minore incidenza di diabete e a più bassi livelli di glicemia a digiuno. Alcuni ricercatori presso la Northwestern University Feinberg School…

NASH, ok da Israele per la sperimentazione dell’insulina orale di Oramed

Oramed Pharmaceuticals, azienda biofarmaceutica focalizzata sullo sviluppo di sistemi di rilascio per farmaci orali, ha annunciato di aver ricevuto l’autorizzazione da parte delle autorità regolatorie israeliane per condurre uno studio clinico con la sua insulina orale ORMD-0801 in pazienti affetti…

NEJM, pubblicati i risultati di Fase III per Spinraza di Biogen/Ionis

Biogen e Ionis Pharmaceuticals hanno annunciato che i risultati finali dello studio ENDEAR, trial di Fase III disegnato per valutare Spinraza (nusinersen) nel trattamento della atrofia muscolare spinale (SMA) sono stati pubblicati nella rivista The New England Journal of Medicine….

Novartis, Amgen e Banner Alzheimer’s Institute, ampliata la collaborazione

Novartis, Amgen e il Banner Alzheimer’s Institute (BAI) hanno reso noto di aver ampliato la loro collaborazione. L’annuncio riguarda l’inizio dello studio API (Alzheimer’s Prevention Initiative) Generation Study 2, disegnato per testare l’inibitore BACE1 CNP520 nella prevenzione o nel rallentare…

NASH, buoni risultati di Fase II per il prodotto di Gilead

Gilead Science ha comunicato i risultati di uno studio di Fase II, randomizzato, controllato con placebo, disegnato per valutare GS-0976 in pazienti con NASH. Si tratta di un prodotto sperimentale, somministrato per via orale, in grado di inibire la ACC…

Nuove terapie antibiotiche, quali prospettive?

Durante l’IDWeek 2017, organizzato dalla Infectious Disease Society of America (IDSA), è stato fatto il punto sul panorama delle nuove sostanze in grado di contrastare le infezioni batteriche. Uno dei farmaci recentemente approvati da FDA è la combinazione a dose…

Alzheimer, inizia Fase I/II del farmaco antisenso di Ionis

Ionis Pharmaceuticals ha dato inizio allo studio clinico di Fase I/IIa che testerà IONIS-MAPTRx in pazienti affetti da morbo di Alzheimer di grado lieve. Per questo motivo l’azienda riceverà un pagamento prestabilito pari a $10 milioni da Biogen. IONIS-MAPTRx è…

Effetto nocebo, nuova interessante ricerca

Secondo uno studio recentemente condotto, la percezione, e la conseguente aspettativa, che ha il paziente circa il farmaco che viene prescritto dal medico, può evocare un effetto placebo o nocebo, influenzato anche dal prezzo del farmaco stesso. Nella ricerca, gli…

SIFI, luce verde da AIFA per lo studio nella Cheratite da Acanthamoeba.

SIFI ha annunciato ieri di aver ricevuto da AIFA l’autorizzazione a partecipare ad uno studio clinico di Fase III, multicentrico europeo, disegnato per valutare l’efficacia e la sicurezza di una soluzione oftalmica di Poliexametilene Biguanide (PHMB) allo 0,08% in pazienti…

Virus Zika, pubblicati in NEJM risultati positivi per il vaccino di Inovio

Inovio Pharmaceuticals ha comunicato risultati positivi di sicurezza ed efficacia sulla risposta immunitaria per il proprio vaccino contro il virus Zika. I dati sono relativi a uno studio multicentrico di Fase I, disegnato per testare GLS-5700, il vaccino studiato dall’azienda….

NASH, nuovi risultati per il farmaco di Allergan

Allergan ha comunicato nuovi dati dello studio di Fase IIb CENTAUR che consentono di valutare positivamente l’efficacia antifibrotica e la sicurezza di cenicriviroc (CVC) nel trattamento della fibrosi epatica in pazienti adulti con NASH. I risultati relativi ad un anno…

La WHO lancia l’allarme per la mancanza di nuove molecole antibiotiche

La WHO, l’organizzazione mondiale della sanità, ha emesso ieri un comunicato nel quale esprime preoccupazione per i pochi antibiotici in fase di sperimentazione clinica e la per le sottosviluppate pipeline del settore. Secondo la WHO dei 51 antibiotici che sono in…

Nuovi sviluppi delle tecnologie di gene-editing

La prestigiosa rivista Nature ha pubblicato ieri sera un importante articolo di Kathy Niakan del Francis Crick Institute di Londra che descrive l’uso di un nuovo sistema di gene-editing chiamato CRISPR-Cas9, il quale ha permesso precise modifiche del DNA di…

Anticoagulanti orali, dal veleno di un serpente un possibile antidoto

VarmX, azienda olandese con sede a Leiden, focalizzata sullo sviluppo di terapie in ambito di emostasi e trombosi, ha annunciato i risultati di uno studio che ha testato un fattore X umano modificato, nella prevenzione e nel trattamento dei sanguinamenti…

Nuovo antibiotico di Nabriva Therapeutics, positivi i risultati sulla polmonite

Nabriva Therapeutics, azienda focalizzata nella ricerca e nello sviluppo di innovativi trattamenti antiinfettivi, destinati alla terapia di infezioni gravi, ha annunciato i risultati positivi per il principio attivo lefamulin nel trattamento contro la polmonite. Si tratta di un antibiotico appartenente…

Sclerosi multipla e vitamina D, nuovi dati supportano la correlazione

Sono stati pubblicati nella rivista Neurology i risultati di un ampio studio che confermano l’evidenza che una deficienza di vitamina D possa costituire un fattore di rischio per l’insorgenza della sclerosi multipla. La ricerca è stata condotta su una popolazione…

Pfizer e Astrellas pubblicano buoni risultati clinici per Xtandi (tumore prostata)

Pfizer e la giapponese Astellas Pharma hanno congiuntamente pubblicato i risultati del trial clinico di Phase-III PROSPER  che mostrano che Xtandi (enzalutamide) è risultato efficace nel trattamento del tumore alla prostata CRPC non metastatico. Xtandi è parte della pipeline di Medivation, la biotech…

Positivi risultati clinici per alectinib di Roche (metastasi polmonare)

Roche presenterà la prossima settimana al congresso ESMO 2017 di Madrid i dati relativi a due studi clinici di PHASE-III condotti su pazienti malati di carcinoma polmonare non a piccolo cellule (NSCLC) trattati con alectinib e chemioterapia. I due studi ALUR (1)…

Alzheimer, interessanti risultati per aducanumab di Biogen

Biogen ha annunciato oggi i risultati di una analisi dell’estensione a lungo termine dello studio di Fase 1b, randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo, disegnato per valutare aducanumab, terapia sperimentale per il trattamento del morbo di Alzheimer in stadio…

Studio CANTOS di Novartis, importanti risultati in oncologia e in ambito CV

Novartis ha annunciato oggi i risultati dello studio CANTOS, trial di Fase III, sviluppato per valutare ACZ885 i pazienti con precedente attacco cardiaco e aterosclerosi infiammatoria, valutata attraverso la misurazione della hsCRP (high-sensitivity C-reactive protein). Il farmaco è un anticorpo…

Boehringer Ingelheim/Pharmaxis, inizio studio di Fase IIa nella NASH

Boehringer Ingelheim e Pharmaxis hanno comunicato ieri l’inizio di uno studio di Fase IIa con BI 1467335, che verrà testato nella NASH. Si tratta di un farmaco orale il cui meccanismo d’azione prevede il blocco dell’adesione dei leucociti e della loro…