Celgene firma un accordo da $150m con Prothena per lo sviluppo di un farmaco contro l’Alzheimer

Celgene ha firmato un accordo con la biotech Prothena per l’acquisto dei diritti per tre candidati per la cura dell’Alzheimer basati su tre proteine identificate da Prothena. In particolare l’accordo prevede lo sviluppo congiunto dei candidati e se questi questi passano la fase clinica 1, Celgene può richiedere una licenza globale per la commercializzazione, a condizione che paghi per la sperimentazione clinica e per i costi di commercializzazione. In cambio Celgene verserà a Prothena $100m a cui se ne aggiungeranno altri $50m in cambio di azioni Prothena. Sono inoltre previste royalties (fino a $2bn) sul fatturato nel caso che una delle terapie raggiunga il mercato. Come molti avevano previsto, dopo che le grandi del pharma hanno fallito nella ricerca di una cura contro l’Alzheimer ora le piccole biotech forniscono nuove soluzioni terapeutiche. Il titolo Prothena (Nasdaq) ha guadagnato il 2% mentre quello Celgene ha perso lo 0.3%

(Fonte Prothena)