Celltrion: quasi raddoppiata la capitalizzazione in meno di 2 mesi grazie alla pipeline di biosimilari

La biotech sudcoreana Celltrion, è tra i protagonisti del mercato biotech dell’ultimo mese. Dalla fine di dicembre il gruppo ha aumentato la sua capitalizzazione del 55% (Seuol) raggiungendo i Won9tn ($8.4bn), diventanto così la terza forza del mercato finanziario sudcoreano. La forte crescita è principalmente dovuta alle positive attese di un importante aumento di fatturato dovuto alle vendite di biosimilari durante il 2018. Il mercato dei biosimilari ha già raggiunto il volume di $1bn-$2bn (dati della Zürcher Kantonalbank), che corrisponde al 2% del mercato globale dei generici ($150bn) ma è stimato arrivare a generare $12bn-$30bn entro il 2020. Il market leader è attualmente Sandoz (Novartis), che ha al momento cinque prodotti sul mercato.