CHMP emette parere favorevole per Hetlioz nella regolazione del ciclo sonno-veglia per i pazienti non vedenti

Il CHMP di EMA ha raccomandato l’autorizzazione di Hetlioz (tasimelteon), della britannica Vanda Pharmaceuticals Limited, per il trattamento del Non-24-hour sleep-wake disorder (Non-24) in pazienti completamente non vedenti. Non esiste attualmente alcun trattamento approvato per questa problematica nell’Unione Europea. Il Non-24-hour sleep-wake disorder interessa quasi esclusivamente i pazienti completamente non vedenti. Fisiologicamente, il ritmo sonno-veglia è strettamente correlato all’alternarsi della luce e del buio e le persone che non sono in grado di percepire la luce hanno maggiori probabilità di soffrire di questa problematica che diviene una debilitante a lungo termine. La melatonina, prodotta dalla ghiandola pineale durante le ore di buio, gioca un ruolo essenziale nel coordinare il ciclo del sonno attraverso l’interazione con recettori posti in aree specifiche del cervello. Hetlioz è un agonista del recettore per la melatonina, e consente di favorire il sonno e la regolazione del ciclo sonno-veglia. La sua efficacia è stata dimostrata in due trial clinici. Il prodotto ha ricevuto la designazione di farmaco orfano nel 2011.
(Fonte EMA)