CHMP: restrizioni sull’utilizzo concomitante di farmaci per il sistema renina-angiotensina

Il CHMP di EMA ha approvato restrizioni sull'utilizzo combinato di differenti classi di farmaci che agiscono sul sistema renina-angiotensina (RAS). Questi prodotti appartengono a tre classi principali: gli ARB (angiotensin-receptor blockers), conosciuti anche come sartani, gli ACE-inibitori e gli inibitori diretti della renina come l'aliskiren. La combinazione di farmaci appartenenti a queste classi non è raccomandata e, in particolare, in pazienti con nefropatia diabetica non dovrebbe essere somministrato un ARB con un ACE-inibitore. Se un'associazione di questi farmaci dovesse essere considerata assolutamente necessaria, dovrà essere effettuata sotto stretto controllo della funzione renale, dei fluidi, del bilancio salino e della pressione sanguigna. Questa raccomandazione include anche l'utilizzo autorizzato di candesartan o valsartan come terapia add-on agli ACE-inibitori in pazienti con insufficienza cardiaca che richieda questa combinazione di farmaci. La combinazione di aliskiren con un ARB o un ACE-inibitore è strettamente controindicata in coloro che abbiano un'insufficienza renale o diabete. La raccomandazione del CHMP segue e conferma quella del PRAC (Pharmacovigilance Risk Assessment Committee) dell'aprile scorso, basata su numerosi studi condotti su ampie popolazioni affette da diverse patologie. (Fonte EMA)