Collaborazione in ambito clinico Novartis/Bristol-Myers Squibb

Novartis ha annunciato oggi di aver stretto un accordo di collaborazione in ambito clinico con Bristol-Myers Squibb Company per valutare la sicurezza, la tollerabilità e l’efficacia preliminare di tre diversi prodotti che verranno studiati in associazione con Opdivo (nivolumab), di BMS, in trial di Fase I/II con pazienti affetti da carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC). Alessandro Riva, MD, Global Head, Novartis Oncology Development and Medical Affairs, ha affermato che la collaborazione consentirà di testare diversi prodotti, compreso Zykadia, aprendo la strada a un nuovo approccio terapeutico per pazienti affetti da questa patologia. Gli studi verranno condotti da Novartis. Uno di essi valuterà l’associazione di Opdivo con Zykadia (ceritinib), mentre un secondo trial testerà l’associazione del prodotto di BMS con INC280, un inibitore potente ed altamente selettivo del recettore c-MET della tirosin chinasi. Un’altra associazione di Opdivo verrà valutata con EGF816, inibitore di terza generazione per il recettore EGFR della tirosin chinasi. Non sono stati forniti ulteriori dettagli riguardo la transazione.
(Fonte Novartis press release)