Come dormire con la tendinite alla spalla

Quando hai una tendinite alla spalla, la qualità del sonno va a farsi benedire.

Ogni minimo movimento, ogni posizione sbagliata può evocare quel dolore pungente che è capace anche di farti svegliare. Può esserci un dolore alle scapole o, più frequentemente, dolori alle braccia.

Come dormire bene con la tendinite alla spalla?

I metodi ci sono, basta mettere in pratica qualche piccolo accorgimento e trovare la posizione migliore per dormire.

Scopriamo insieme come dormire con la tendinite alla spalla!

Come dormire con tendinite alla spalla

Qui di seguito ti presentiamo come dormire con tendinite alla spalla:

Prima di andare a letto…

posizioni-da-evitare-con-la-tendinite-alla-spalla

Andiamo per ordine.

Ci sono diverse cose che puoi fare per riuscire a dormire anche con quel fastidioso dolore alla spalla che ti tormenta per tutto il giorno.

Il tuo cammino verso un sonno tranquillo e ristoratore inizia prima di metterti a letto.

  • Usa il ghiaccio sulla spalla dolorante

Applica del ghiaccio sulla spalla colpita dalla tendinite per 15-20 minuti, prima di andare a dormire.

Il ghiaccio aiuta a ridurre il dolore, l’infiammazione e l’eventuale gonfiore.

Mi raccomando: non mettere il ghiaccio direttamente a contatto con la pelle. Avvolgilo in un panno, così da evitare delle bruciature e lesioni cutanee.

  • Prendi un antinfiammatorio

Al bisogno, poi usare un antinfiammatorio non steroideo (FANS) da banco, come i classici ibuprofene, naprossene, ketoprofene.

Nel caso il dolore al braccio destro o sinistro sia molto intenso, puoi chiedere al tuo medico di prescriverti un antinfiammatorio più potente e specifico per la tendinite e la sindrome da impingement della spalla.

NON SOLO DI NOTTE

La tendinite alla spalla può rendere complicate tutte le attività quotidiane. Se il dolore non passa in un paio di settimane, valuta di sottoporti a una visita specialistica ortopedica.


Mentre dormi: posizioni da evitare

  • Dormire di lato

Circa il 75% delle persone si addormenta su di un fianco.

Questo non sarebbe un problema, se siamo abituati a dormire sul lato in cui non abbiamo dolore.

La situazione cambia radicalmente quando tuo lato preferito è quello della spalla colpita dalla tendinite.

Quando dormi sul braccio colpito, tutto il peso del corpo graverà sulla spalla. Questo può causare un aumento del dolore, che può estendersi anche al muscolo del braccio e alla mano omolaterale.

Vale la pena combattere l’abitudine e provare a girarsi dall’altra parte, prima che sia troppo tardi.

  • Dormire a pancia in giù

Quando si dorme a pancia in giù, solitamente si tende a portare le braccia in alto, sotto il cuscino.

Una volta che riusciamo a prendere sonno, però, si fa prestissimo a far assumere alla spalla una posizione sbagliata, che sottopone a grande stress la cuffia dei rotatori.

Le spalle si abbassano sotto il peso del corpo e i tendini della cuffia dei rotatori entrano in tensione.


Mentre dormi: le posizioni migliori se hai tendinite alla spalla

posizioni-migliori-se-hai-tendinite-alla-spalla

Quando soffri di una sindrome da conflitto alla spalla, trovare la posizione giusta per dormire può essere un vero calvario.

Abbiamo visto quali posizioni evitare, ora scopriamo quali sono le posizioni per dormire.

  • Dormire a pancia in su

È senza dubbio la miglior posizione per dormire con una tendinite alla spalla.

Quando dormiamo appoggiati sulla schiena, il peso che grava sulle spalle e sul collo è ridotto al minimo.

La spalla non assume posizioni innaturali o forzate e la colonna vertebrale è allineata.

Se trovi ancora difficoltà a dormire, puoi provare a posizionare un piccolo cuscino cilindrico tra le scapole: in questo modo aprirai il petto e la tensione sulle spalle si ridurrà ulteriormente.

  • Dormire a pancia in giù (con supporto)

Ma come? Abbiamo detto che dormire a pancia in giù è deleterio per il mal di spalla!

Verissimo. Però se preferisci dormire a pancia in giù, un’ottima soluzione è quella di usare un supporto che ti sollevi i fianchi e il bacino.

Mettendo un cuscino o una coperta arrotolata sotto fianchi e bacino, puoi allineare la parte inferiore del corpo con quella superiore e si alleggerirà notevolmente il carico sulle spalle.

  • Dormire di lato (quello non dolente)

Questa è abbastanza intuitiva.

Se ti piace dormire di lato, una delle posizioni migliori è la posizione fetale. Attenzione però, dal lato non colpito dalla tendinite!

In questo modo allenterai ogni tipo di stress sulla spalla dolente. Tuttavia, il rischio è quello di girarti durante la notte e rendere vani tutti i piccoli accorgimenti che hai attuato.

ATTENZIONE

Se il dolore al braccio sinistro o il dolore alla scapola sinistra non si attenuano con la posizione e sono molto intensi, potrebbe essere il campanello d’allarme di un problema cardiaco. In questo caso, rivolgiti a un medico per raccontagli i tuoi sintomi nel dettaglio.


Consigli: come ridurre il dolore alla spalla a letto?

Abbiamo capito che dormire sulla schiena è la soluzione migliore in caso di impingement alla spalla.

Tuttavia, c’è ancora qualche piccolo consiglio che voglio darti, per dormire meglio:

  • Usa un cuscino ortopedico. Se vuoi sapere più sull’argomento, guarda il nostro articolo sui cuscini ortopedici.
  • Ricorda di applicare il ghiaccio prima di dormire, per 15-20 minuti e di assumere un antinfiammatorio al bisogno.
  • Fai qualche esercizio di stretching per ridurre il dolore notturno alla spalla. Uno dei più efficaci consiste nell’afferrare un asciugamano dietro la schiena con entrambe le mani. Dopodiché, dovrai sforzarti di portare in alto l’asciugamano allungando la spalla e sollevando le braccia a circa 45° rispetto al tuo corpo.

CONSIGLIO DI GOINPHARMA

Cervicale e mal di spalla vanno spesso a braccetto e le tecniche per dormire meglio devono integrare entrambi i disturbi. Se vuoi sapere come dormire con la cervicale, dai un’occhiata a questo articolo!


Fonti: