Consolidamento in corso per il settore Consumer Health

Consolidazione in corso per il settore consumer health che vede ancora Bayer come gruppo più grande in fatturato dopo l’acquisizione della divisione consumer health di Merck & Co. per $14.2bn, un deal che ha peggiorato l’indebitamento del gruppo di Leverkusen. Quello che Bayer sperava era di godere di una posizione di market leader ma di fatto l’accordo Sanofi- Boehringer Ingelheim firmato mercoledì e lo scambio di assets tra Novartis e GlaxoSmithKline annunciato all’inizio dell’anno, mostrano che Bayer dovrá vedersela con altri grandi gruppi. Vi sono poi altre realtà industriali che non appartengono alla famiglia del big pharma ma che hanno comunque una forte posizione di mercato nel settore consumer health e tra questi vale la pena ricordare Perrigo e la britannica Reckitt Benckiser. Quest’ultima ha recentemente manifestato interesse per gli assets consumer health di Pfizer.

(Fonte FiercePharma)