Continua il buon momento della chimica tedesca

Il quotidiano tedesco Handelsblatt ha pubblicato oggi un'analisi dettagliata dello stato della chimica in Germania e le aspettative per l'anno in corso. L'analisi, dell'associazione industriali chimici, mette in luce il buon momento dell'industria chimica, che rappresenta assieme a meccanica e automotive, uno dei settori trainanti dell'economia locale e impiega quasi 440000 dipendenti. Le aspettative sono di una crescita per il 2014 del 2% in termini di volumi prodotti e di un fatturato che toccherà i €193bn (+1.5%). Al contempo si prevede un calo dei costi di produzione di circa 0.5%. L'analisi dei dettagli mostra però che l'industria legata alla chimica fine ha una crescita superiore alla media, +6%, mentre la chimica di base vedrà un calo del 1.5%. Le industrie chimiche tedesche generano ancora una gran parte del loro fatturato nel mercato locale, circa il 40%, mentre l'intera Europa conta solo per il 35%. (Fonte Handelsblatt)