Cosentyx di Novartis approvato in Europa nel trattamento della psoriasi

Novartis ha annunciato oggi che la Commissione Europea ha approvato Cosentyx (secukinumab) come trattamento sistemico di prima scelta per la psoriasi a placche di grado da moderato a severo in pazienti adulti giudicati idonei per una terapia sistemica. Il prodotto, alla dose di 300mg, è il primo ed unico inibitore dell’interleuchina-17A (IL-17A) ad aver ricevuto l’approvazione in Europa e tale decisione segna un avanzamento importante nella terapia della psoriasi, poichè rende disponibile un’opzione terapeutica biologica efficace per i pazienti. Attalmente, in Europa, tutti i trattamenti biologici destinati al trattamento della psoriasi (anti-TNFs, Stelara) sono raccomandati come terapia di seconda scelta. Negli studi clinici, Cosentyx ha dimostrato di essere in grado di eliminare le lesioni provocate dalla patologia (PASI 10, PASI 90) in una percentuale pari o maggiore al 70% dei pazienti, durante le prime 16 settimane di terapia. Il risultato si è mantenuto nella maggior parte dei pazienti fino alla 52° settimana. Nel programma di sviluppo clinico, Cosentyx ha dimostrato, inoltre, un’attività superiore sia a Stelara (ustekinumab) che a Enbrel (etanercept) nel controllo delle lesioni causate da psoriasi. Il prodotto ha ricevuto l’approvazione in Australia, nella psoriasi a placche di grado da moderato a severo, ed in Giappone, nella psoriasi e nell’artrite psoriasica attiva. Inoltre, ha ricevuto unanime raccomandazione positiva nella terapia della psoriasi a placche di grado da moderato a severo da parte del Dermatologic and Ophthalmic Drugs Advisory Committee di FDA nello scorso ottobre.
(Fonte Novartis press release)