Dati di efficacia per alirocumab di Sanofi e Regeneron

Sono stati presentati al congresso annuale dell’American Heart Association i risultati di uno studio di Fase III per alirocumab, di Sanofi e Regeneron, nel quale 360 pazienti trattati con il prodotto hanno avuto una riduzione del colesterolo LDL del 45% vs il 14.6% del gruppo trattato con Zetia. Inoltre, il 42% dei pazienti che assumevano alirocumab hanno raggiunto il livello target di colesterolo LDL rispetto il 4% dei pazienti trattati con Zetia. Questi dati rispecchiano quanto ottenuto con evolocumab di Amgen, che ha quasi dimezzato i valori di colesterolo LDL in pazienti intolleranti alle statine in uno studio presentato quest’anno. Entrambi i trattamenti sono anticorpi progettati per bloccare la proteina PCSK9. Gli analisti si attendono che il mercato di questi prodotti supererà i $10 miliardi per anno.
(Fonte FierceBiotech)