Drastica riduzione del personale per l’impianto ex Novartis di Francoforte

Il quotidiano tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung ha riportato oggi la notizia che il sito produttivo ex Novartis di Francoforte, acquisito lo scorso anno dall'investitore ICIG, dovrá subire una riduzione del personale dell'87%. Secondo una dichiarazione della rappresentanza dei lavoratori verranno licenziati 250 lavoratori dei 300 attualmente impiegati. Il sito era stato costruito da Sandoz nel 1998 per la produzione di 7-ACA, un intermedio chimico per la produzione di antibiotici. Nel corso degli anni il prezzo del 7-ACA è crollato in maniera tale da rendere il sito non più competitivo a livello internazionale. La proprietá (Novartis) aveva perciò annunciato nel 2015 l'intenzione di chiudere il sito ma la rappresentanza dei lavoratori, assieme al management dell'organisma che controlla il parco industriale di Höchst dove ha sede l'impianto, ha forzato Novartis a cercare un acquirente. L'acquirente é stato trovato nel febbraio del 2015 quando ICIG ha acquisito tutti gli assets. Pare che ormai nel sito non vi sia alcuna attivitá produttiva in corso visto che la produzione del 7-ACA é stata spostata nell'altra controllata di ICIG che é Corden Biochem. (Fonte FAZ)