Eastman Chemical intende chiudere un sito produttivo nonostante i buoni risultati finanziari

Il gruppo chimico americano Eastman Chemical Co. ha annunciato ieri che sta considerando la chiusura del sito inglese di Workington (UK) che produce fibra di acetato di cellulosa per i filtri delle sigarette (acetate tow). La motivazione fornita dal gruppo è il costante calo della domanda di acetato di cellulosa livello europeo. Il sito britannico ha una capacitá produttiva di 24000 tonnellate di acetato, che rappresenta circa l’11% della capacitá totale di Eastman Chemical, la quale ha altri siti in Tennessee, Corea del Sud e Cina (quest’ultimo attraverso la JV con China National Tobacco). L’annuncio arriva pochi giorni dopo la presentazioni dei risultati finanziari del gruppo relativi al 2014 che hanno messo in luce il buono stato del gruppo americano che ha registrato un 2% di aumento delle vendite rispetto al 2013 e un margine operativo di $1.6bn. La quarta trimestrale si è rivelata un po’ più debole, ma questo è probabilmente dovuto agli alti costi di integrazione della recentemente acquisita Taminco. Le azioni del gruppo hanno guadagnato il 2% all’annuncio dei risultati e successivamente hanno guadagnato un 4% extra.
(Fonte The WSJ)