Effetto delle statine sulla disfunzione erettile

E' stata presentata al congresso dell'American College of Cardiology e pubblicata in contemporanea in Journal of Sexual Medicine, una metanalisi che lega l'utilizzo di statine al miglioramento della disfunzione erettile, problematica diffusa tra i soggetti più anziani, con patologie come diabete e aterosclerosi, per i quali il trattamento con questi farmaci è frequentemente prescritto. I ricercatori hanno preso in considerazione trials randomizzati e controllati, che hanno valutato l'effetto delle statine sulla disfunzione erettile, identificandone 11, per un totale di 647 pazienti considerati nella metanalisi. L'età media dei soggetti era di 57.8 anni e il trattamento medio con statine di 3.8 mesi. Durante la terapia, i livelli di colesterolo LDL sono calati significativamente da 138 a 91 mg/dL nei pazienti trattati, nei quali i punteggi della funzione erettile sono aumentati di 3.4 punti (24.3% di aumento). Secondo quanto affermato dall'autore principale dello studio, Dr John B Kostis, un trial condotto su un campione più ampio potrebbe chiarire l'effetto di questo trattamento. (Fonte Medscape)