Ennesima buona trimestrale per Roche

Roche ha presentato oggi i risultati relativi alla prima trimestrale. Il gruppo di Basilea ha visto le vendite aumentare del 5% al livello di CHF12.4bn, battendo le attese degli analisti che erano di CHF12.28bn. La divisione diagnostica é cresciuta del 5% mentre quella farmaceutica del 4%. In occasione della presentazione agli investitori il capo della divisione farmaceutica Daniel O’Day si è rivelato estremamente soddisfatto circa i risultati dei farmaci immunooncologici. In particolare ha accennato all’enorme potenziale di atezolizumab che ha ricevuto l’approvazione fast track dalla FDA. Questa affermazione ha spinto il titolo Roche (Zurigo) in alto del 2%, in quanto gli investitori hanno visto concreti sforzi di rimpiazzare le perdite di fatturato di Lucentis e Herceptin con nuovi farmaci. O’Day ha inoltre confermato che Roche ha 9 terapie immunooncologiche in test clinici e 50 diverse terapie in test in altri studi clinici. Incoraggianti parole sono state inoltre spese per ocrelizumab, una nuova terapia che é in procinto di essere lanciata e destinata al trattamento della sclerosi multipla.
(Fonte Roche)