Exxonmobil investe $2bn in Europa

Il colosso petrolchimico Exxonmobil, terza multinazionale chimica al mondo per fatturato (solo parte chimica), ha annunciato oggi che investirà $2bn nella sua raffineria ad Anversa (Belgio) per la costruzione e messa in funzione del settore per il cracking della componente pesante del feed per la produzione di benzine e diesel. L'investimento di Exxonmobil va in controtendenza rispetto al mercato: infatti, negli ultimi mesi, si sono viste chiusure di raffinerie in Europa a causa di un eccesso di capacità produttiva e a causa degli alti costi di produzione in confronto con NAFTA e Asia. Nell'annunciare il progetto, Exxonmobil ha citato la crescente domanda di diesel per il trasporto pesante per i prossimi dieci anni e la necessità di siti produttivi moderni ad alta efficienza come giustificativi dell'investimento. (Fonte Exxonmobil)