FDA approva Beleodaq nel trattamento di una rara forma di linfoma

FDA ha approvato oggi Beleodaq (belinostat) per il trattamento dei pazienti affetti da linfoma a cellule T periferiche (PTCL), una rara forma di linfoma non-Hodgkin a rapida evoluzione. Il prodotto agisce bloccando gli enzimi che contribuiscono al processo che trasforma le cellule T in cellule cancerose. E' destinato a pazienti che abbiano la patologia in forma recidivante o refrattaria a precedenti trattamenti. La sicurezza e l'efficacia di Beleodaq è stata valutata in uno studio clinico che ha coinvolto 129 pazienti, i quali hanno tutti ricevuto il trattamento con il prodotto. Nel 25.8% dei soggetti si è registrata una completa o parziale risposta alla terapia. Beleodaq è commercializzato dall'azienda statunitense Spectrum Pharmaceuticals, Inc. (Fonte FDA)