FDA approva Eliquis

Bristol-Myers Squibb e Pfizer hanno annunciato ieri che FDA ha approvato la sNDA (Supplemental New Drug Application) per Eliquis (apixaban) per la profilassi della trombosi venosa profonda che può portare ad embolia polmonare per pazienti che abbiano subito un intervento di protesi al ginocchio o all'anca. Questa approvazione rappresenta una passo molto importante per questo farmaco, che è stato approvato per ridurre il rischio di stroke o embolismo sistemico in pazienti con fibrillazione atriale non valvolare. Eliquis rappresenta una nuova opzione terapeutica, somministrata due volte al giorno per via orale e che non richiede test di coaugulazione di routine. Per il farmaco esiste un'avvertenza per l'aumento del rischio di stroke in pazienti con fibrillazione atriale non valvolare che interrompano il trattamento senza una adeguata anticoagulazione continua, e un aumento del rischio di ematoma epidurale o spinale, che può causare paralasi permanente o alungo termine, per quei pazienti in trattamento con Eliquis sottoposti ad anestesia spinale epidurale o iniezione spinale. (Fonte Business Wire)