FDA approva Northera

L'FDA ha approvato ieri Northera capsule (droxidopa) per il trattamento dell'ipotensione ortostatica neurogenica (NOH), una caduta della pressione rara, cronica e spesso debilitante, associata al morbo di Parkinson, atrofia multisistemica e insufficienza pura del sistema autonomo. FDA ha approvato Northera con procedura accelerata, con un box warning che avverte del rischio di aumento della pressione arteriosa nella posiziona supina. E' necessario ricordare ai pazienti di dormire con la parte superiore del corpo elevata. La pressione arteriosa da supini deve essere attentamente monitorata. Gli effetti avversi più comunemente rilevati sono cefalea, vertigini, nausea, ipertensione ed affaticamento. Northera è prodotto da Chelsea Therapeutics Inc. (Fonte FDA)