FDA, ok alla NDA per Spiriva Respimat nell’asma

FDA ha accettato la New Drug Application (NDA) per Spiriva Respimat (tiotropium bromide) come terapia di mantenimento in pazienti affetti da asma dai 12 anni in su che continuino a presentare sintomatologia utilizzando almeno i corticosteroidi inalatori. Spiriva è attualmente approvato come trattamento di mantenimento per il broncospasmo (HandiHaler) associato a BPCO (COPD) e nella riduzione delle sacerbazioni della malattia. L’inalatore Respimat fornisce una quantità predefinita di farmaco in una modalità che aiuta il paziente ad inalare più facilmente il prodotto. E’ progettato allo scopo di rilasciare il farmaco in un modo che non dipende dalla velocità con la quale l’aria è inalata dal device.