Futuro del Fracking in Germania e in Europa

Il quotidiano tedesco Die Welt ha oggi pubblicato un'analisi dello stato delle approvazioni dei progetti di fracking in Germania. La Germania ha riserve di fracking gas dell'ordine di 1.3 miliardi di metri cubi, una grossa parte di queste riserve sono in zone che coincidono con bacini d'acqua destinati all'estrazione e distribuzione. Per delibera dei Länder tedeschi non possono essere approvati progetti di fracking che possono portare all'inquinamento o riduzione di falde acquifere. Inoltre in Germania sono vietati anche quei progetti che prevedono l'impiego di prodotti chimici classificati nocivi per la salute e/o per l'ambiente, che sono al contrario in molti casi approvati in USA. Nonostante questo, ci sono progetti test al nord nello stato Mecklenburg-Vorpommern e anche nello stato Niedesachsen, ma il contributo al fabbisogno di gas tedesco è comunque minimo. Le stesse ditte attive nel settore, come ad esempio l'inglese BP, non vedono futuro in Europa per il fracking a causa del fatto che in Europa lo stato ha i diritti sul territorio mentre in USA gli stessi diritti sono dei proprietari del terreno e questo rende il fracking molto più facile e vantaggioso dall'altra parte dell'Atlantico che nel continente europeo. (Fonte Die Welt)