Gilead sempre più attiva in Cina; China National Drug Administration approva Genvoya

La biotech californiana Gilead Sciences ha oggi annunciato che la China National Drug Administration(CNDA) ha approvato Genvoya (elvitegravir 150 mg/cobicistat 150 mg/emtricitabine 200 mg/tenofovir alafenamide 10 mg or E/C/F/TAF) per il trattamento della HIV-1. Genvoya è la prima terapia  a tecnologia TAF in compressa singola per la cura dell’HIV approvata in Cina.

In Cina si registrano ogni anno 140000 nuovi casi di HIV, e il numero promette di crescere nonostante le autorità cinesi forniscono fin dal 2003 ai contagiati antiretrovirali gratis.

(Fonte Gilead)