Gilead vince l’appello contro Merck & Co. e risparmia $2.54bn

Un giudice della corte federale del Delaware ha dato ragione in appello a Gilead nella disputa brevettuale contro Merck & Co. In pratica il giudice ha giudicato non valido il brevetto di Merck & Co. che protegge il trattamento contro l’epatite C e ottenuto con l’acquisizione di Idenix Pharmaceuticals (2014). Nel 2016 una sentenza di primo grado di un altro giudice aveva invece dato ragione a Merck e ingiuto Gilead a pagare la più sostanziosa penale mai registrata. La disputa si protrae dal 2013 quando Indenix ha citato a giudizio Gilead per infringement.
(Fonte Statnews)