Gli Stati Uniti provano a reagire all’incremento dell’obesità nella popolazione con una nuova ordinanza

Il New York City Health Department ha imposto venerdì scorso all’industria alimentare di ridurre il contenuto di zucchero negli alimenti prodotti industrialmente. In particolare la nuova ordinanza prevede una riduzione dello zucchero del 20% in tutti gli alimenti prodotti industrialmente e del 40% in tutte le bevande gassate. La misura è dettata dalla volonta di ridurre l’obesità dei cittadini americani che è una delle piaghe che affligge la societá statunitense, dove il 35% delle persone è obesa. Si calcola che ogni americano consuma quotidianamente 17 cucchiaini di zucchero al giorno che di 5 cucchiaini superiore alla dose consigliata. Questo ingente consumo di zucchero è soprattutto dovuto al fatto che oltre il 68% del cibo industriale contiene zucchero,

(Fonte WSJ)