GSK cede due vaccini a Pfizer

Il gruppo GSK ha annunciato poche ore fa di aver ceduto a Pfizer il business relativo a due vaccini per la meningite. GSK è stata invitata dalle autoritá antitrust a diminuire la sua posizione di mercato nel settore dopo l’accordo con Novartis per il quale ha ottenuto l’intero settore vaccini del gruppo svizzero in cambio della divisione antitumorale. Il valore della transazione relativa ai due vaccini Nimenrix e Mencevax, pare essere di circa €115m.
Nimenrix (meningococcal serogruppi A, C, W-135 e Y) é un vaccino a singola dose che protegge contro la meningite Neisseria e che stato lanciato sul mercato circa tre anni fa ed è già registrato ed approvato in 61 paesi. Anche Mencevax (meningococcal polysaccharide serogruppi A, C, Y e W-135 vaccine) è un vaccino a dose singola ed è utilizzato contro le infezioni meningococciche (approvato in 79 paesi). I due vaccini hanno generato insieme un fatturato di $54m e sono diretti concorrenti degli altri due vaccini che GSK ha già nel suo portfolio, Menveo e Bexsero. Le parti hanno comunicato di contare di perfezionare l’accordo entro la fine dell’anno.
(Fonte GSK, Pfizer e Yahoo Finance)