GSK scalza ReckittBenckiser ed è ora sola nella corsa all’unità Consumer Health di Pfizer ($20bn)

Il Financial Times ha riportato oggi che la britannica GlaxoSmithKline è in pole position per acquisire la divisione Consumer Health di Pfizer che gli esperti valutano almeno $20bn. Quasi contemporaneamente Reckitt Benckiser, che aveva anch’essa sottoposto una sua binding offer la settimana scorsa, ha emesso un comunicato stampa nel quale informa di ritirarsi dalla corsa per l’acquisizione della divisione di Pfizer. Nelle prime battute del processo di dismissione dell’unità Pfizer aveva ricevuto manifestazioni di interesse anche dalle multinazionali Johnson & Johnson e Nestlé che si sono però poi defilate al momento di presentare una binding offer.

(Fonte FT e ReckittBenckiser)