GSK si rafforza con un’acquisizione nel settore dell’HIV

GlaxoSmithKline ha acquisito per $1.5bn tutti gli assets relativi all'HIV di Bristol-Myers Squibb. GSK ha creato qualche mese fa una JV con Pfizer e Shionogi e di cui possiede l'80% che si chiama ViiV Healthcare, la quale é specializzata nel settore delle terapie per la cura dell'HIV che è una delle migliori divisioni del gruppo britannico, Infatti il settore HIV è cresciuto del 56% nei primi nove mesi dell'anno raggiugendo un fatturato di $1.6bn. Gli assets acquisiti riguardano soprattutto fostemsavir un trattamento rivoluzionario giá in fase III di sperimentazione e prossimo alla richiesta di approvazione e che FDA ha giá classificato come “breakthrough” e questo apre la strada ad una veloce procedura di approvazione. (Fonte GSK)Questo deal si va ad aggiungere ad una serie lunghissima di accordi firmati nel settore del farmaceutico che ha portato il volume di deal M&A alla cifra record di $550bn, la quale é superiore alla somma degli accordi conclusi nei due anni precedenti. Il nuovo accordo firmato da GSK conferma inoltre la recente tendenza dei gruppi farmaceutici a cercare accordi mirati a rafforzare un settore core e non deal generici. (Fonte GSK)