I biosimilari di un anticorpo monoclonale Inflectra e Remsima disponibili in Italia

Secondo quanto ha dichiarato Francesco Colantuoni, coordinatore di IBG (Italian Biosimilar Group) facente parte di AssoGenerici, con il lancio nel mercato italiano del primo anticorpo monoclonale biosimilare, si sta aprendo una nuova fase della terapia farmacologica in Italia, consentendo l’utilizzo di farmaci “intelligenti” non solo per un numero limitato di pazienti, ma per tutti coloro che possano trarne beneficio. Sono infatti disponibili da pochi giorni Inflectra (Hospira) e Remsima (Mundipharma), biosimilari di Remicade (infliximab), anticorpo anti-TNF alfa utilizzato per il trattamento di malattie autoimmuni quali l’artrite reumatoide, il morbo di Crohn, la colite ulcerosa.
(Fonte IBG)