I flavonoli contenuti nel cacao possono migliorare il declino cognitivo

E’ stato pubblicato nella rivista Nature Neuroscience uno studio che dimostrarebbe come il declino della memoria correlato con l’età possa essere contrastato con l’utilizzo di dosi elevate di flavonoli normalmente presenti nel cacao. Il team di ricercatori statunitensi ha inoltre riscontrato che il giro dentato svolge un ruolo centrale nel declino cognitivo. Dopo aver sviluppato una tecnica di imaging per ottenere pattern precisi della funzione di questa particolare regione cerebrale, i ricercatori hanno randomizzato 41 volontari in salute, ma con uno stile di vita sedentario, di età compresa tra i 50 ed i 69 anni ad assumere 900mg di flavonoli contenuti nel cacao e 138mg di (–)-epicatechina al giorno oppure 10mg di flavonoli e meno di 2mg di (–)-epicatechina al giorno, con o senza esercizio fisico, protraendo l’assunzione per tre mesi. L’analisi dei dati ottenuti attraverso test diversi rivela che la preformance degli individui che avevano assunto le dosi più elevate di flavonoli è migliorata sia in termini di tempo di reazione che in ambito cognitivo.
(Fonte Medscape)