Identificati 10 biomarker per l’Alzheimer nel sangue

Ricercatori britannici del King's College London e di Proteome Sciences hanno annunciato di aver fatto un importante passo in avanti nello sviluppo di un esame del sangue facilmente utilizzabile predittivo per l'Alzheimer. Le novità riguardano la scoperta di 10 biomarker connessi alla possibilità di andare incontro a malattie neurodegenerative. I risultati della ricerca sono stati pubblicati in Alzheimer's & Dementia: The Journal of the Alzheimer's Association. Questo annuncio segue la valutazione degli sperimentatori al Cleveland Clinic che hanno riscontrato, attraverso una review dei dati di studi clinici dal 2002 al 2012, come i lavori di R&D dei prodotti studiati per trattare il morbo di Alzheimer falliscano con un tasso del 99,6%. Alcuni ritengono che questa mancanza di risultati debba essere ascritta al fatto che i farmaci vengano valutati in fasi della patologia troppo avanzate. Questo test potrebbe identificare il morbo prima che i sintomi della patologia si manifestino, in una fase precocissima. (Fonte FierceDiagnostic)